Giancarlo Tramutoli – Versi pure, grazie

versipuregrazie

Giancarlo Tramutoli
Versi pure, grazie

Manni Editore
Collana: Occasioni

Anno 2006, 72 pagine – € 8,00 – ISBN: 88-8176-795-3

Dopo aver bevuto i versi di Tramutoli mi sento un pochino stella strilla nel senso che brilla nel cielo e birilla, birillano i versi verso l’inverno, e si distendono su uno scrittore russo che russa sopra un termosifone acceso. Accende il Tramutoli la luce e si alza, guarda la tv, poi torna a letto sanguinante. Non vi ingannate, non lasciatevi ingannare dai suoi versi, lui sanguina; lo fa perchè si accorge d’essere calvo come il padre? Questo non lo sappiamo, notiamo che nel dipinto di copertina di sua creazione (I pesci) c’è raffigurato il volto di uomo con pochi capelli in testa in uno sfondo di pesci grandi che mangiano pesci piccoli, accanto a segni quali: l’asterisco e il segno più, segni utilizzati nei mezzi di comunicazione tecnologici quali il cellulare e la tastiera del computer e le calcolatrici che stanno ad indicare il mondo in cui ci muoviamo, un mondo in cui ci sbraniamo a vicenda. Ci chiediamo se sia un autoritratto. Continua a leggere “Giancarlo Tramutoli – Versi pure, grazie”