Insanamente 2014

Insanamente 2014

1. Fara Editore in collaborazione con il Dipartimento Salute Mentale di Rimini ed il Lions Club di Cattolica indice la IV edizione del concorso Insanamente per opere legate al tema della scrittura come terapia, come elaborazione anche giocosa e autoironica del disagio, come modalità dialogante, rispettosa e tragicomica di affrontare il proprio e/o altrui disagio mentale. Sono previste due sezioni:

sez. A massimo 10 poesie per un numero massimo di 300 versi (non c’è limite minimo, quindi si può partecipare anche con una sola poesia);

sez. B racconto breve di massimo 9000 battute (calcolando anche gli spazi) pari a 5 cartelle (non c’è limite minimo, quindi si può partecipare anche con un racconto brevissimo). Continua a leggere “Insanamente 2014”

Pietrisco di Alessandro Ramberti

alessandro_ramberti_pietrisco.jpg

Pietrisco di Alessandro ramberti (Fara Editore, 2006)

Il pietrisco mi fa pensare al mio vecchio impiego, più di 30 anni fa, appena diplomata, lavoravo come piccola ragioniera indifesa in una ditta che aveva un grande frantoio, assieme alle altre cose producevano un pietrisco che a seconda della grossezza veniva chiamato pietrisco del 2, pietrisco del 3. So quindi che col pietrisco e il cemento si fa una malta e si fa la gettata per fare pilastri, solai, si costruiscono anche le strade, ma non le grandi strade, le autostrade anonime e senza anima, quelle strade i cui non ci fermiamo quasi mai o se lo facciamo è solo per andare in bagno o prendere un caffè alla stazione di servizio, ma strade di poderi, strade interne, strade intime, le nostre, strade a nostra misura, si rendono i percorsi accidentati e sterrati accessibili e percorribili a tutti. Il pietrisco sono le parole, Continua a leggere “Pietrisco di Alessandro Ramberti”