Valentina Pierucci su Catasto ed altra specie

E’ UN MONDO IN CUI REALTÀ E FANTASIA SI INTRECCIANO, QUELLO CHE CI VIENE descritto da Antonella Pizzo. Nel racconto del reale vissuto di cui anomali protagonisti sono la “Signorina Corallo” e “Butterfly”, si dispiegano le vicissitudini più banali.
Normale routine che viene intaccata dalle funambolesche figure di personaggi da favola. Le sue parole, puntuali e severe, balzano veloci dall’immagine di un gioioso quadro di Van Gogh, a quella di un’identità fatta di “fuoco che brucia a volte dentro / e che distrugge”.
Sensazioni a volte claustrofobiche, quelle che la scrittrice inietta direttamente nelle nostre vene, senza pudore, senza premura, quasi a volerci schiaffeggiare a suon di crudeltà.

Antonella Pizzo, Catasto ed altra specie, Fara Editore, pagg. 62, euro 8

Valentina Pierucci 11-02-2007

http://www.stradanove.net/news/testi/libri-07a/laaaa1102071.html

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...