• Open publication – Free publishing – More art http://issuu.com/theartship/docs/artship6

    The Artship # 6

  • La drammaturgia di Laura Forti Elena Scalia. Il drammaturgo, figura professionale non riconosciuta in Italia, rientra a tutti gli effetti nella sfera dell’invisibilità alimentata dalla mancanza di spazi e dall’assenza di incentivi economici. In molti pensano che questa realtà “drammatica” sia il segno di una verità ancora più schiacciante: quella di...

    Una Solitudine a più voci

    La drammaturgia di Laura Forti Elena Scalia. Il drammaturgo, figura professionale non riconosciuta in Italia, rientra a tutti gli effetti nella sfera dell’invisibilità alimentata dalla mancanza di spazi e dall’assenza di incentivi economici. In molti pensano che questa realtà “drammatica” sia il segno di una verità ancora più schiacciante: quella di…Continue Reading…

  • Federica Melis. Pioniere della pittura monocroma, precursore della Body Art, illuminato teorico del teatro  morto giovanissimo all’età di 34 anni per un attacco cardiaco, Yves Klein in soli sette anni -dal 1955 al 1962- ha incrociato avanguardie e movimenti , bruciando la sperimentazione pura:  in occasione del cinquantenario della morte del...

    L’arte marziale di Yves Klein

    Federica Melis. Pioniere della pittura monocroma, precursore della Body Art, illuminato teorico del teatro  morto giovanissimo all’età di 34 anni per un attacco cardiaco, Yves Klein in soli sette anni -dal 1955 al 1962- ha incrociato avanguardie e movimenti , bruciando la sperimentazione pura:  in occasione del cinquantenario della morte del…Continue Reading…

  • Federica Fiumelli. Incontri la sua immagine e te ne innamori. Un nome, un uomo, Kazuo Ohno. Scomparso da ormai due anni, è stato un grandissimo artista, uno dei più grandi danzatori giapponesi del ventesimo secolo. Ma questo non basta per descrivere un’ anima così rara e speciale. Il sole24 Ore lo...

    Il corpo di Kazuo Ohno: la sfida alla mente

    Federica Fiumelli. Incontri la sua immagine e te ne innamori. Un nome, un uomo, Kazuo Ohno. Scomparso da ormai due anni, è stato un grandissimo artista, uno dei più grandi danzatori giapponesi del ventesimo secolo. Ma questo non basta per descrivere un’ anima così rara e speciale. Il sole24 Ore lo…Continue Reading…

  • Ada Distefano. Per la prima volta le sale del Louvre, tempio dell’arte de la Ville Lumière, accolgono al loro interno una passerella di alta moda con la sfilata di Salvatore Ferragamo Resort 2013. La Maison Ferragamo ha presentato il 12 giugno la sua collezione Resort 2013 nella location esclusiva del Louvre,...

    Ferragamo sfila al Louvre di Parigi per la “Sant’Anna” di Leonardo da Vinci

    Ada Distefano. Per la prima volta le sale del Louvre, tempio dell’arte de la Ville Lumière, accolgono al loro interno una passerella di alta moda con la sfilata di Salvatore Ferragamo Resort 2013. La Maison Ferragamo ha presentato il 12 giugno la sua collezione Resort 2013 nella location esclusiva del Louvre,…Continue Reading…

  • Paola Pluchino. In un divenire ricco di imprevisti, i giovani giornalisti che qui si esprimono, si differenziano dalle altre generazioni per la loro abilità all’essere poliedrici e in continuo movimento, capaci di reinventarsi ogni giorno, pur non perdendo mai di vista i propri obiettivi, che l’oggi ha condito con esatti...

    Essere in movimento

    Paola Pluchino. In un divenire ricco di imprevisti, i giovani giornalisti che qui si esprimono, si differenziano dalle altre generazioni per la loro abilità all’essere poliedrici e in continuo movimento, capaci di reinventarsi ogni giorno, pur non perdendo mai di vista i propri obiettivi, che l’oggi ha condito con esatti…Continue Reading…

  • a cura di Gabriella Mancuso Premi e concorsi Bioggio, Premio Ginsana – L’Arte veste l’Azienda, concorso per artisti e graphic e visual designer, primo premio: premio pecuniario e presentazione dell’opera termine ultimo di partecipazione: 16 luglio 2012 info: www.premioginsana.ch   Bologna, Call4robot 2012, bando di concorso per giovani creativi legati all’audiovisivo,...

    Open Call – opportunità per gli artisti

    a cura di Gabriella Mancuso Premi e concorsi Bioggio, Premio Ginsana – L’Arte veste l’Azienda, concorso per artisti e graphic e visual designer, primo premio: premio pecuniario e presentazione dell’opera termine ultimo di partecipazione: 16 luglio 2012 info: http://www.premioginsana.ch   Bologna, Call4robot 2012, bando di concorso per giovani creativi legati all’audiovisivo,…Continue Reading…

  • Gabriella Mancuso Mostre nazionali Acqui Terme, Galleria Repetto Arte Moderna e Contemporanea, Hans Hartung – Opere scelte 1947-1986, dal 12 maggio al 30 giugno 2012 ingresso libero info:www.galleriarepetto.com   Alessandria, Palazzo Cuttica, Chapeau, dal 9 giugno al 21 luglio 2012 ingresso libero info: sistemamusei@comune.alessandria.it   Aosta, MAR Museo Archeologico Regionale,...

    Eventi, Mostre, Vernissage

    Gabriella Mancuso Mostre nazionali Acqui Terme, Galleria Repetto Arte Moderna e Contemporanea, Hans Hartung – Opere scelte 1947-1986, dal 12 maggio al 30 giugno 2012 ingresso libero info:www.galleriarepetto.com   Alessandria, Palazzo Cuttica, Chapeau, dal 9 giugno al 21 luglio 2012 ingresso libero info: sistemamusei@comune.alessandria.it   Aosta, MAR Museo Archeologico Regionale,…Continue Reading…

  • Alessandro Cochetti. A chiunque può capitare di emozionarsi visceralmente per un libro, un autore, un artista. Chi è appassionato di fumetti conosce fin troppo bene questa sensazione. Personalmente posso dire che nella mia infanzia i piccoli albi di Topolino e le varie uscite correlate (in particolare Paperinik) erano una fonte incredibile...

    Io confesso

    Alessandro Cochetti. A chiunque può capitare di emozionarsi visceralmente per un libro, un autore, un artista. Chi è appassionato di fumetti conosce fin troppo bene questa sensazione. Personalmente posso dire che nella mia infanzia i piccoli albi di Topolino e le varie uscite correlate (in particolare Paperinik) erano una fonte incredibile…Continue Reading…

  •   L’elogio della giovinezza Il Maxxi inaugura la sua stagione estiva presentando il progetto d’architettura dello studio newyorkese romano Urban Movment Design, vincitore dello Yap Maxxi 2012. L’installazione italiana è costruita da un nastro lungo con legno e spazi erbosi curvilinei a ricreare un continuum spazio architettonico che attraversa il...

    YAP!

    L’elogio della giovinezza Il Maxxi inaugura la sua stagione estiva presentando il progetto d’architettura dello studio newyorkese romano Urban Movment Design, vincitore dello Yap Maxxi 2012. L’installazione italiana è costruita da un nastro lungo con legno e spazi erbosi curvilinei a ricreare un continuum spazio architettonico che attraversa il…Continue Reading…

  • Storia del poeta che scriveva sulla verticale L’operAzione concettuale è il titolo della retrospettiva che il CIAC ( Centro Italiano Arte Contemporanea) dedica all’artista scomparso a Milano 21 anni fa; visitabile fino al 9 settembre è curata da Bruno Corà e  Italo Tomassoni. Nato a Milano nel 1926, si dedica...

    Vincenzo Agnetti celebrato a Foligno

    Storia del poeta che scriveva sulla verticale L’operAzione concettuale è il titolo della retrospettiva che il CIAC ( Centro Italiano Arte Contemporanea) dedica all’artista scomparso a Milano 21 anni fa; visitabile fino al 9 settembre è curata da Bruno Corà e  Italo Tomassoni. Nato a Milano nel 1926, si dedica…Continue Reading…

  • Andrea M. Campo. La metropoli li vuole creature notturne, illegittimi decoratori dell’arredo urbano e artisti guerriglieri al chiaro di luna che violano i dettami istituzionali a favore della parola libera: ma se il loro ingresso nei palazzi della legalità può svilire il senso atavico del grido dell’autodeterminazione è altrettanto vero che...

    Urban Arena, l’arte sul tetto che scotta

    Andrea M. Campo. La metropoli li vuole creature notturne, illegittimi decoratori dell’arredo urbano e artisti guerriglieri al chiaro di luna che violano i dettami istituzionali a favore della parola libera: ma se il loro ingresso nei palazzi della legalità può svilire il senso atavico del grido dell’autodeterminazione è altrettanto vero che…Continue Reading…

  • Nell’ottica di una decrescita sostenibile Nel cuore del PAV,  il Parco di Arte Vivente che a Torino ha la sua sede, viene proposta, per il calendario estivo, l’iniziativa il Focolare, in partnership con il Festival di Architettura di Torino 2012. Il PAV, si assume il rischio d’impresa di promuovere progetti...

    Esperimenti al Parco d’ Arte Vivente di Torino

    Nell’ottica di una decrescita sostenibile Nel cuore del PAV,  il Parco di Arte Vivente che a Torino ha la sua sede, viene proposta, per il calendario estivo, l’iniziativa il Focolare, in partnership con il Festival di Architettura di Torino 2012. Il PAV, si assume il rischio d’impresa di promuovere progetti…Continue Reading…

  • Arriva oggi per la prima volta sulla scena italiana, presentato da Stefano  Collicelli Cagol per  la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Julien Creuzet,  giovane talento transalpino (1986) che dopo una parentesi in Martinica e a Caen, ha deciso di tornare nella sua terra natìa: Lione. Le opere in mostra, a Torino...

    Twice for once (not upon a time)

    Arriva oggi per la prima volta sulla scena italiana, presentato da Stefano  Collicelli Cagol per  la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Julien Creuzet,  giovane talento transalpino (1986) che dopo una parentesi in Martinica e a Caen, ha deciso di tornare nella sua terra natìa: Lione. Le opere in mostra, a Torino…Continue Reading…

  • Torino Over12

    Paola Pluchino. Elisa Lenhard e Francesca Solero, sono le curatrici della quinta edizione di Torino Over12, progetto espositivo itinerante che ha aperto i battenti con una mostra collettiva al MAO (Museo d’Arte Orientale), visitabile fino al 15 luglio proponendo anche una serie di interventi site-specific in giro per le metropolitane di…Continue Reading…

  • L’intellettuale incontra l’arte Paola Pluchino. Di Wassily Kandisky si è detto e scritto molto. Artista moscovita di famiglia benestante, comincia il suo percorso laureandosi in giurisprudenza, al seguito di una famiglia di ricchi commercianti. A trent’anni però, decide di abbandonare la via universitaria per dedicarsi alla pittura. La monaco di quegli...

    Rivalutare Kandinsky

    L’intellettuale incontra l’arte Paola Pluchino. Di Wassily Kandisky si è detto e scritto molto. Artista moscovita di famiglia benestante, comincia il suo percorso laureandosi in giurisprudenza, al seguito di una famiglia di ricchi commercianti. A trent’anni però, decide di abbandonare la via universitaria per dedicarsi alla pittura. La monaco di quegli…Continue Reading…

  • La giovane artista Rita Correddu ( classe 1983), vive e lavora a Bologna. Laureata in Storia dell’Arte nel 2008 ha poi conseguito il Diploma di Specializzazione in Beni Storici Artistici a Bologna. Vincitrice di molti premi tra cui il premio Iceberg (2009) e “Il monumento mette radici – Concorso di...

    Rita Correddu: lo scarto minimo

    La giovane artista Rita Correddu ( classe 1983), vive e lavora a Bologna. Laureata in Storia dell’Arte nel 2008 ha poi conseguito il Diploma di Specializzazione in Beni Storici Artistici a Bologna. Vincitrice di molti premi tra cui il premio Iceberg (2009) e “Il monumento mette radici – Concorso di…Continue Reading…

  • Intervista Evan De Vilde, fondatore dell’Archeorealismo Ilario D’Amato 1) Partiamo dalle basi. Che tipo di formazione ha avuto? Mi sono laureato a Bruxelles  in Medicina naturale con una tesi sperimentale dal titolo “Il colore, l’arte e la sua funzione psicologica”; dopo la laure ho lavorato ad un progetto coordinato da...

    Passato e Contemporaneo

    Intervista Evan De Vilde, fondatore dell’Archeorealismo Ilario D’Amato 1) Partiamo dalle basi. Che tipo di formazione ha avuto? Mi sono laureato a Bruxelles  in Medicina naturale con una tesi sperimentale dal titolo “Il colore, l’arte e la sua funzione psicologica”; dopo la laure ho lavorato ad un progetto coordinato da…Continue Reading…

  • Andrea M. Campo. Le ruote metalliche urlano lontano in galleria muovendosi rapidamente tra gli umidi anfratti caliginosi di una curva stretta. Percepisco un’incerta cantilena sibilare gravida di essenze corrotte che si diffonde lentamente su ogni entità. Un sapore rivoltante mi riempie la bocca mentre un vecchio omuncolo vestito di stracci continua...

    Noir metro

    Andrea M. Campo. Le ruote metalliche urlano lontano in galleria muovendosi rapidamente tra gli umidi anfratti caliginosi di una curva stretta. Percepisco un’incerta cantilena sibilare gravida di essenze corrotte che si diffonde lentamente su ogni entità. Un sapore rivoltante mi riempie la bocca mentre un vecchio omuncolo vestito di stracci continua…Continue Reading…

  • L’isola della Conoscenza Martina Bollini. Mille anni fa, nel 1012, San Romualdo, un monaco dallo spirito irrequieto ed errante, fondava la Congregazione dei Camaldolesi, diramazione dell’ordine benedettino. Il suo era un tentativo di riformare la disciplina della vita cenobitica, andata progressivamente degenerando, integrandola con aspetti derivati dalla vita eremitica. A questa...

    L’isola della Conoscenza

    L’isola della Conoscenza Martina Bollini. Mille anni fa, nel 1012, San Romualdo, un monaco dallo spirito irrequieto ed errante, fondava la Congregazione dei Camaldolesi, diramazione dell’ordine benedettino. Il suo era un tentativo di riformare la disciplina della vita cenobitica, andata progressivamente degenerando, integrandola con aspetti derivati dalla vita eremitica. A questa…Continue Reading…

  • Bozzetti, dipinti acqueforti, incisioni e 28 sperimentazioni cinematografiche per sancire il mezzo filmico come espressione più affine all’estetica dell’artista; dal 30 giugno al Maca di Acri, si apre la prima retrospettiva nazionale su Hans Richter, celebre sperimentatore dadaista e fondatore del Group des Artistes Radicaux, (assieme ad Hans Arp e...

    Hans Richter, il pensiero sulla rotta del cinema

    Bozzetti, dipinti acqueforti, incisioni e 28 sperimentazioni cinematografiche per sancire il mezzo filmico come espressione più affine all’estetica dell’artista; dal 30 giugno al Maca di Acri, si apre la prima retrospettiva nazionale su Hans Richter, celebre sperimentatore dadaista e fondatore del Group des Artistes Radicaux, (assieme ad Hans Arp e…Continue Reading…

  • Margaux Buyck. Si la période estivale vous amène du côté de Paris, que vous soyez un grand amoureux de BD ou un néophyte, laissez-vous le temps pour une visite au musée d’art moderne de la ville afin de plonger dans l’univers psychédélique de Robert Crumb. Depuis le 13 avril et jusqu’au...

    CRUMB de l’underground à la Genèse

    Margaux Buyck. Si la période estivale vous amène du côté de Paris, que vous soyez un grand amoureux de BD ou un néophyte, laissez-vous le temps pour une visite au musée d’art moderne de la ville afin de plonger dans l’univers psychédélique de Robert Crumb. Depuis le 13 avril et jusqu’au…Continue Reading…

  • Post imago: datemi il mio quarto d’aria

    Essere immagine nell’ Era dei social network Claudia Balzani. Cerco disperatamente un’identità e non la trovo. Poi un giorno l’illuminazione. Sono a prendere un caffè, sola, mi guardo attorno con gli occhi delle faine incrociate di notte per strada: una ragazza seduta vicino a me sta riordinando il tavolo in maniera…Continue Reading…

  • L’atrocità vista tramite il filtro dell’ingenuità C.S. e Francesco Mammarella. Alcuni giorni fa, tornando verso Bologna con un treno interregionale, oggi il mezzo di locomozione preferito dalla middle-class italiana nonché dagli stranieri in generale che vivono nel nostro Paese, è stato   possibile imbattersi in una situazione particolare, ma non poi così...

    Marionette in-crociate

    L’atrocità vista tramite il filtro dell’ingenuità C.S. e Francesco Mammarella. Alcuni giorni fa, tornando verso Bologna con un treno interregionale, oggi il mezzo di locomozione preferito dalla middle-class italiana nonché dagli stranieri in generale che vivono nel nostro Paese, è stato   possibile imbattersi in una situazione particolare, ma non poi così…Continue Reading…

  • Giuditta Naselli. Charlie Chaplin in un’intervista di Benjamin De Casseres del 12 dicembre del 1920, pubblicata sul New York Times Book Review and Magazine, afferma: “Una volta ho avuto una visione a occhi aperti. Ho visto ai miei piedi, ammucchiati alla rinfusa, tutti i simboli e gli accessori del mito del...

    Quando Charlot divenne Charles Spencer Chaplin

    Giuditta Naselli. Charlie Chaplin in un’intervista di Benjamin De Casseres del 12 dicembre del 1920, pubblicata sul New York Times Book Review and Magazine, afferma: “Una volta ho avuto una visione a occhi aperti. Ho visto ai miei piedi, ammucchiati alla rinfusa, tutti i simboli e gli accessori del mito del…Continue Reading…

  • Vincenzo B. Conti. Nella Bologna di metà Settecento, il nipote di Luigi Galvani, Giovanni Aldini, cercava cadaveri per i suoi esperimenti: il suo obiettivo era riportare in vita un essere umano attraverso scariche elettriche indotte dall’esterno. In Italia i condannati a morte, gli unici di cui gli scienziati potevano avvalersi, venivano...

    Bollicine elettriche

    Vincenzo B. Conti. Nella Bologna di metà Settecento, il nipote di Luigi Galvani, Giovanni Aldini, cercava cadaveri per i suoi esperimenti: il suo obiettivo era riportare in vita un essere umano attraverso scariche elettriche indotte dall’esterno. In Italia i condannati a morte, gli unici di cui gli scienziati potevano avvalersi, venivano…Continue Reading…