Tag

Nel 2007, Guillermo Vargas Habacuc prese un cane di strada, lo legò con una corda corta ad un muro di una galleria d’arte e poi lo lasciò morire di fame e di sete. Per parecchi giorni, l’autore  e i visitatori della galleria d’arte sono stati spettatori dell’agonia del povero animale, morto dopo un doloroso e assurdo  calvario.


 

Firma la petizione.petitiononline”
“Boicot a la presencia de Guillermo Habacuc Vargas en la Bienal Centroamericana Honduras 2008″

 

 

 

Annunci